mercoledì 19 ottobre 2011

Pizzoccheri valtellinesi

I pizzoccheri sono un formato di pasta riconosciuto come prodotto agroalimentare tradizionale della Valtellina, originario di Teglio.
Si presume che il legame dei Pizzoccheri della Valtellina con il territorio sia antecedente alla prima metà del ’700, momento che coincide con la coltivazione del grano saraceno.
Benché la tradizione gastronomica scritta non sia ricca di riferimenti
rimangono un piatto davvero unico per sapore e semplicità, fondamentale è la pasta ma anche il formaggio usati , ve li propongo fatti come li preparo io, è più semplice di quanto possa sembrare e , con gli ingredienti giusti, avrete un piatto da favola ^^

Pizzoccheri valtellinesi

Pizzoccheri valtellinesi


Per la pasta:
150 gr. Farina di Grano saraceno
75 gr. Farina 0
1 uovo intero
2 cucchiai latte

Per il condimento:
1/2 verza possibilmente verde
200 gr di bietole /o spinaci
2 patate a pasta gialla
1 cipolla
3 spicchi d'aglio
Salvia
Burro
Formaggio (Fontina o Casera, giustamente il Bitto o sbrinz stagionati)
parmigiano
Sale
Pepe
Olio extravergine


Pizzoccheri valtellinesi

Pizzoccheri valtellinesi


procediamo
Impastare le farine e stendere una sfoglia non troppo sottile dopo aver lasciato riposare l'impasto per un'ora coperto
Tagliare a fettuccine lunghe 7/8 cm

Pizzoccheri valtellinesi

Pizzoccheri valtellinesi



Nel frattempo
Imbiondire la cipolla con un cucchiaio d'olio quindi aggiungere verza, bietole e patate a tocchetti
Riempire d'acqua la pentola e far bollire per 10 min le verdure
Aggiungere la pasta e bollire ancora per altri 10 min.

Pizzoccheri valtellinesi

Pizzoccheri valtellinesi

Colare il tutto e fare degli strati in cocci individuali o in teglia, alternandoli al formaggio tagliato a fette sottili
Finire con le verdure e spolverare di parmigiano
A parte preparare il burro in un pentolino con le foglie di salvia e gli spicchi d'aglio
Scioglierlo a fuoco moderato finchè non inizia a schiumare
Cospargerlo ultimando la teglia ed infornare a 140° fino per 30 min ca.

Pizzoccheri valtellinesi

Pizzoccheri valtellinesi


 anche in teglia

Pizzoccheri valtellinesi




16 commenti:

  1. prima o poi mi farò venire voglia di farli a mano... prima o poi! :)))

    RispondiElimina
  2. Monica sono velocissimi e ci guadagni sicuramente in sapore..... ^^ lu

    RispondiElimina
  3. Eccoli qui! ottimi, ma devo riuscire a trovare quei formaggi qui!

    RispondiElimina
  4. qanto mi piacciono!!! ma ti confesso che a mano non li ho mai preparati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provali Stefania che non sai che ti perdi finchè non li assaggi =)

      Elimina
  5. carissima ciao, io sono un'appassionata di pizzoccheri,e li faccio molto spesso, faccio la pasta come te, ma di verdure solamente verza e patate...li adoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. =) se trovi i formaggi giusti prova Tammy... vedrai che differenza

      Elimina
  6. Sono buonissimi!! Fino ad ora non li ho mai relizzati, mi hai fato un'idea. Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  7. non li ho mai provati :) ascolta quando salgo me li fai però! :D bacione e buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. XD vedi che ti piglio sul serio .... XD C'est une promise mon chère

      Elimina
  8. mmmm li adoro li adoro li adoro!

    RispondiElimina
  9. un piatto che mi ha sempre affascinata pur nella sua semplicità!
    bravissima nella preparazione della pasta!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!!!! con un paio di accorgimenti non è così difficile, solo un po' più soda della pasta all'uovo =) un bacione a te Ferni :*

      Elimina
  10. Quante volte mi sono detta di provarci!!!! Ma poi mi è sempre piaciuto mantenere il ricordo di quelli che mangiavo in baita e.... non l'ho mai fatto ^_^
    Ma mi assaporo la tua delizia. Grazie!!

    RispondiElimina